Dalla rete emergono i pezzi inediti!

Ve lo avevamo anticipato qualche settimana fa, l’esibizione live dei Saint Motel alla music hall ha lasciato una prova audio dei nuovi pezzi dell’album.
Qui

Move
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=y-uqMD8Aklg&w=560&h=315]

Born Again
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=VVkL4ZOPdqE&w=560&h=315]

Altri dettagli sul nuovo album

Greg Erwin e Dak Lerdamornpong, rispettivamente batteria e basso dei Saint Motel, sono stati intervistati riguardo al nuovo album, questo in occasione del Bonnaroo Festival in Tennessee.
Incalzati dall’intervistatore su qualche anticipazione del nuovo album rispondono:
My type Ep è stato una sorta di ponte per quello che questo nuovo album effettivamente sarà, abbiamo avuto la possibilità di fare molte più cose rispetto al passato in studio.
Siamo tutti eccitati perché per molto tempo siamo stati ‘rubati’  prima di poter fare un nuovo lavoro”.

E’ possibile visionare l’intervista a questo link: Fuse Interview to Saint Motel

“Move”, sarà il titolo del prossimo singolo?

saint motel live
Photo credits: Carleigh Oeth

Venerd� 27 maggio i Saint Motel sono stati ospiti live al Hi-Fi Music Hall.
In questa occasione hanno suonato un nuovo pezzo live, intitolato “Move”, descritta come una canzone pop fresca contornata da fiati e �un riff solido.
Insomma come da tradizione loro!

Al momento non ci sono video ripresi dai fan caricati su youtube.
Ma se dovessero esserci aggiornamenti ve lo sveleremo il prima possibile

fonte

Nuovo Album in arrivo

A/J in studio per gli ultimi ritocchi finali al nuovo album

Ok ci siamo! Soltanto la settimana scorsa la band dei Saint Motel ha annunciato l’arrivo di un nuovissimo album. Cosa dobbiamo aspettarci? Secondo voi che tipo di evoluzione avrà la musica della nostra band preferita? Noi ricordiamo l’intervista su rtl dello scorso settembre 2015, dove A/J Jackson, mente creativa della band, affermava che l’album tanto atteso per questo 2016 avrebbe avuto uno stile decisamente più introspettivo.  Questa cosa ci è piaciuta davvero molto perché il termine ci fa venire in mente pezzi bellissimi dell’album Voyeur come Daydream/Wetdream/Nightmare.

Ma anche altri bei pezzi più allegri come Benny Goodman, e la malinconica At Least I Have Nothing. Insomma dobbiamo forse aspettarci una musica più riflessiva? Ad ogni modo siamo certe che qualsiasi forma prenderà il nuovo album avrà sicuramente degli aspetti originali che rispecchiano l’identità della band e sappiano stupire le persone così come hanno saputo fare fino ad oggi. C’è da dire che ci piace sottolineare di nuovo la semplicità e la carica che sanno trasmettere, in particolare ci soffermiamo sulla semplicità poiché ad oggi forse è un aspetto poco preso in considerazione o addirittura visto come qualcosa di negativo. Noi siamo dell’idea che ognuno ha i suoi gusti musicali e che è bene poterli rispettare fin quando possibile, ma essere semplici è cosa di pochi e son tutti bravi ad essere complicati.

A presto,

La Redazione